404 Not Found

Not Found

The requested URL /track was not found on this server.

Hamon: Yakuza Boogie (2017)

Print

Hamon: Yakuza Boogie (2017)Commedia ambientata nel sottobosco criminale e di perdenti del Giappone odierno, tratta da un romanzo di Kurokawa Hiroyuki, parte di una serie d'avventure con stessi protagonisti vincitrice del premio Naoki. Ninomiya, un amabile perdigiorno, e Kuwahara, uno yakuza impertinente, hanno un sodalizio lavorativo traballante, basato su una relazione di insofferenza reciproca. Saranno costretti a collaborare quando la possibilità di realizzare un film basato sulle loro esperienze si rivela una truffa per rubare i soldi degli investitori. Dato che nel progetto ha investito anche il capo di Kuwahara, i due si sguinzaglieranno all'inseguimento dell'anziano truffatore e della sua aiutante, che si spaccia come sua figlia, per recuperare i soldi.

Kobayashi Shotaro – specializzatosi in riduzioni da fumetti, tra cui anche il toccante Kasan Mom's Life (2011), cronaca sulla dipendenza raccontata dal punto di vista della moglie di un fotografo alcolizzato, ispirato a un manga della donna (esiste anche la controparte, tratta dall'autobiografia del reporter, Wandering Home, di Higashi Yoichi, 2011) – infarcisce questa commedia d'azione di un umorismo delicato dal sapore locale. Attori e gran parte delle maestranze sono infatti della zona di Osaka, dove è ambientato quasi tutta la vicenda, e nel film si parla quasi esclusivamente il dialetto della città. Nonostante il tema piuttosto particolare – le intricate relazioni di potere interne alla yakuza, con relativo codice di comportamento nelle relazioni tra famiglie rivali – Kobayashi mantiene un ritmo narrativo elevato, affidandosi completamente agli attori, completamente in parte. In particolare Sasaki Kuranosuke, nella parte di Kuwahara, restituisce una performance accattivante, con un'aria sbruffona che dosa con tempismo le pause comiche, relative in particolare alle impenetrabili espressioni facciali. Hamon: Yakuza Boogie, che potrebbe tranquillamente diventare un franchise minore, per raccontare ulteriori avventure dell'improbabile coppia, è un prodotto di nicchia, che difficilmente può attrarre o incuriosire un vasto pubblico, con il suo umorismo dell'assurdo tipicamente giapponese e una ambientazione poco glamour, ma una volta datagli una possibilità risulta assolutamente gradevole.

 


paese: Giappone
anno: 2017
regia: Kobayashi Shotaro (talvolta traslitterato come Kobayasi Syotaro)
sceneggiatura: Kobayashi Shotaro, Manabe Katsuhiko, Kojima Kensaku
attori: Sasaki Kuranosuke, Yokoyama Yu, Kinoshita Houka, Kitagawa Keiko, Hamada Takahiro, Yamoto Yuma

Dim lights Embed Embed this video on your site

 

.

sitemap