You are here:   Home

Ultimi aggiornamenti

Masuda Sayo, IL MONDO DEI FIORI E DEI SALICI (1957)

masuda sayo mondo dei fiori e dei saliciRacconto autobiografico terribile e disperato di una vita passata ai margini della società giapponese: Masuda Sayo, nata nel 1925, alle soglie dell'era Shōwa, viene ceduta dalla madre a dei possidenti terrieri come bambinaia, quando ancora non ha sei anni, per poi essere venduta a una malandata okiya di periferia perché diventi apprendista geisha.

 

Intervista a Takeuchi Hideki

intervista takeuchi hidekiDopo il successo del primo Thermae Romae, diventato già un cult e uscito in sala anche in Italia, Takeuchi Hideki sforna un nuovo capitolo della saga tratta dal popolare manga di Yamazaki Mari. Ritroviamo l’architetto di bagni termali Lucius e gli altri personaggi alle prese con i soliti scombinati viaggi spaziotemporali tra l’Antica Roma e il Giappone contemporaneo. Abbiamo incontrato il regista a Udine, nell’ambito del Far East Film Festival, per la presentazione di Thermae Romae II.

 

Transilvania International Film Festival 2014

transilvania iif 2014 0Il Transilvania Film Festival di Cluj-Napoca in Romania, tenutosi dal 30 maggio all’8 giugno 2014, sta acquistando sempre più prestigio nell'ambito delle rassegne cinematografiche internazionali, sebbene ancora relativamente giovane, e sta riuscendo a farsi accreditare tra le manifestazioni che “valgono” dall'Associazione Internazionale Produttori Cinematografici per quanto riguarda le opere prime e seconde. Il festival di Cluj, che vede una media di 50.000 spettatori l'anno, raccoglie il meglio delle produzioni indipendenti sia nella sezione competitiva che nei vari focus che dedica ogni anno a varie tradizioni cinematografiche, a registi o a temi specifici, raggiungendo un livello che, facendo le debite proporzioni, non ha nulla da invidiare a Berlino, Cannes, Locarno o Venezia.

 

Peripheral Film Festival 2014 dedicato al Giappone

Giampiero Raganelli News - Notizie brevi
Print

iimurawebOriginale omaggio al cinema giapponese, spaziando dal muto all’avanguardia, quello della quinta edizione del festival spagnolo (S8) Peripheral Film Festival di La Coruña che si svolgerà nella città galiziana dal 4 all’8 giugno 2014. Due sono i punti di forza del festival, l’esibizione di un benshi, in accompagnamento alla proiezione di un film muto, e una personale dedicata al regista sperimentale Iimura Takahiko.

 

Nuovo ciclo Missione: Estremo Oriente su Rai 4

rai4 logoDal 7 aprile si apre un nuovo ciclo di Missione: Estremo Oriente, la serata settimanale di Rai 4 dedicata al cinema asiatico. Ogni lunedì, a partire dalle 21:10, saranno trasmessi due film, in prima e seconda serata. In questo ciclo, grande spazio al nuovo cinema della Corea del Sud, con aperture a Giappone, Cina e Hong Kong. E il primo mese, su otto film, ben sette sono prime visioni assolute in televisione. Un appuntamento imprescindibile per tutti gli appassionati! Di seguito il calendario dei film di aprile 2014:

 

Apostles, The (2014)

apostles 0Il taiwanese Joe Chien (alias Chien Jen-hao) continua la sua incursione degenere nell'horror, iniziata con gli altalenanti Buttonman (2008) e Zombie 108 (2012), imbarcandosi in una coproduzione pan-cinese diretta principalmente al mercato cinese. Il regista alza la posta in gioco e mette in sequenza svariati cliché del genere in un patchwork che cambia registro ogni cinque minuti, nel dichiarato tentativo (postmoderno) di stupire-a-ogni-costo. L'effetto è di roboante spaesamento e inconcludente incoerenza: l'affastellamento di rimandi è scoordinato e, nonostante i continui scarti, inefficace.

 

SPECIALE Far East Film 2014

feff2014 locandinaSedicesima edizione di Far East Film Festival, ovvero la più importante festa europea di cinema popolare dall'est asiatico. Tra il 25 aprile e il 3 maggio 2014 Udine si è aperta ai colori e alle forme di cinematografie lontane, ma sempre più vicine, raccontando ancora una volta l'anno passato dalla prospettiva asiatica. Nove giorni di proiezioni ancora dominati, purtroppo, dal restringimento di budget, che obbliga alla sola sede del Teatro Giovanni da Udine e a un sofferto taglio del comparto retrospettiva. Come sempre la selezione si è concentrata sui paesi produttivamente più forti e maturi - Giappone, Corea del Sud, Cina e Hong Kong - con puntate importanti negli altri territori. Quest'anno sono due i dati significativi: il ritorno di fiamma di Hong Kong e il deciso aumento di proposte dalle Filippine, con risultati nella maggior parte dei casi molto interessanti. Crolla invece l'interesse per la Thailandia (una sola pellicola selezionata), mentre per la prima volta si apre una parentesi sui documentari, quattro in tutto, segno forte di un'attenzione inedita per il formato, testimoniato anche in tanti altri festival. L'edizione 2014 non ha riservato particolari picchi o sorprese, ma consegna una qualità media rassicurante.

 

Napoli Comicon, CartooNA & Asian Village 2014

napoli comicon 2014 bakusute sotokanda icchomeIl Napoli Comicon, con tutti i suoi festival satelliti, tra cui CartooNA e Asian Village, è ormai un colosso internazionale capace di far arrivare alla Mostra d’Oltremare più di 60.000 visitatori in 4 giorni, dal 1° al 4 maggio, ponendosi come uno dei top festival di fumetto e di animazione del mondo.

 

Intervista a Yamashita Nobuhiro

yamashita nobuhiroYamashita Nobuhiro si è fatto conoscere per quello che è ormai un cult, Linda Linda Linda, film del 2005. La sua carriera di regista comprende già 19 titoli. Con il suo ultimo lavoro, Tamako in Moratorium, riprende la dimensione intimista dei suoi primi film. Racconta di una ragazza apatica, Tamako, ai limiti dell’hikikomori. Abbiamo incontrato il regista durante la 43° edizione dell’International Film Festival di Rotterdam, dove il film è stato presentato.

 

Torna Milano Manga Festival

milano manga festival 2014Dal 24 maggio al 2 giugno 2014 presso Fabbrica del Vapore torna Milano Manga Festival, in una seconda edizione totalmente rinnovata. Due i temi principali della manifestazione per il 2014, il cibo e la musica, esplorati nei loro collegamenti con il mondo dei fumetti. Negli spazi polivalenti della Fabbrica troverà posto una versione rinnovata della mostra sulla storia dei manga, dedicata quest'anno al manga moderno, con un Digital Manga Corner rivolto al futuro e alla declinazione digitale, dove sarà possibile navigare tra i manga su supporti digitali. La mostra sarà affiancata da un matsuri, festa dedicata al cibo giapponese, e poi concerti, workshop, incontri con i mangaka e una rassegna di film d'animazione e non collegati al mondo dei manga. Ampliata la zona shop, e non manca neanche il contest per cosplayer. Il festival è prodotto da ADK, azienda di comunicazione giapponese, in collaborazione con Associazione Culturale Giappone in Italia. L’evento è promosso da Comune di Milano - Assessorato alla Cultura, con il patrocinio del Consolato del Giappone a Milano.


 

SPLENDIDI RIFLESSI DI CIÒ CHE CI MANCA. IL CINEMA DI KOREEDA HIROKAZU (2013)

splendidi riflessi di cio che ci mancaKoreeda Hirokazu è un regista giapponese contemporaneo che troppo spesso viene trascurato, in favore da una parte di registi più “vistosi”, come Miike Takashi, Sono Sion o Kurosawa Kiyoshi, dall'altra di registi con una nomea autoriale più consolidata, come Kitano Takeshi o Tsukamoto Shinya. In effetti Koreeda ha avuto una minore esposizione internazionale, anche perché si è confrontato con un cinema meno popolare e più lontano da istinti di genere, ma i suoi film possiedono una calma fermezza capace di insinuarsi sottopelle, imponendosi a ogni visione. A questa ingiustificata “svista” critica pone finalmente rimedio lo studio di Claudia Bertolé, che con stile diretto e lucido riesce a restituire la giusta prospettiva sul cineasta.

 


Page 1 of 28
Share on facebook
This site uses encryption for transmitting your passwords. ratmilwebsolutions.com